Quel che si dice un manifesto diretto

In Campania si dice che si “butta il sangue” su una cosa (un progetto cui si lavora, un’attività che si fa con impegno e dedizione) per sottolineare la fatica, lo sforzo, la grossa quantità di energia che si spende per portarla avanti. Non credo che la stessa espressione si usi anche a Milano, dove pure zelo e sollecitudine sembrano elevati a filosofia di vita della maggior parte della popolazione. Ma c’è un manifesto in alcune fermate del metrò che sembra invitare quasi  a “buttare il sangue”.“Se avete ancora sangue nelle vene, donatelo” , c’è scritto. Il senso, chiaramente, è diverso. Comunque d’effetto.

This entry was posted in In metro/in tram and tagged , , . Bookmark the permalink.

One Response to Quel che si dice un manifesto diretto

  1. vale says:

    rende molto bene l’idea …

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s